close

Senza categoria

Copernico non ci credeva… noi possiamo, ma sappiamo davvero come farlo?

2018_Copernico-non-ci-credeva

Il 6 aprile 2018, al Teatro Piccolo Orologio di Reggio Emilia, alle ore 21.00, andrà in scena per la prima volta “Copernico non ci credeva”, spettacolo di Rocco Gaudenzi (ricercatore all’Università di Delf) e Pablo Solari (regista e drammaturgo), prodotto dal Centro Teatrale MaMiMò e realizzato in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia per il progetto “A scuola di Data Journalism”.

Continua ...

“Il problema non sono i dati di fatto ma i detti di fatto”: così Paolo Fabbri ci racconta il fenomeno delle fake news

data

Tutti noi in un modo o nell’altro abbiamo sentito parlare di fake news, ma quanto davvero sappiamo di questo fenomeno? Il 28 febbraio, nelle aule dell’Università di Modena e Reggio Emilia, abbiamo avuto l’opportunità di approfondire questo tema durante il seminario “L’efficacia semiotica alla prova dei fake”, tenuto da Paolo Fabbri, semiologo di fama internazionale, e dai docenti Nicola Dusi, Federico Montanari e Damiano Razzoli.

Continua ...

L’Hackathon: una sfida a colpi di data journalism

68

Durante la giornata del 16 marzo Arpae, IFOA e il Comune di Reggio Emilia hanno unito le forze per organizzare un evento particolare: un Hackathon. In questa originale maratona, gli studenti coinvolti nel progetto “A scuola di Data Journalism” hanno dovuto affrontare una sfida che aveva come obiettivo la risoluzione di una problematica legata al tema dell’ambiente attraverso il data journalism. In totale hanno partecipato all’Hackathon oltre 80 studenti, suddivisi in sette gruppi, affiancati sia da tutor che dai loro professori.

Continua ...

Conosciamo i professori: è Stefano Preziosi a rompere il ghiaccio

Prof

Manca, ormai poco alle fasi operative del progetto “A scuola di data journalism” nelle aule delle scuole superiori. Nel frattempo, andremo a conoscere meglio i professori che accompagneranno gli studenti in questo percorso.
Il primo docente che abbiamo incontrato è stato Stefano Preziosi, insegnante di lettere e latino del Liceo Europeo “IESS” situato nel centro di Reggio Emilia.

Continua ...

Arpae: come sfruttare i dati ambientali

44IMG_2702

Dopo aver scoperto cosa sono i big data, la seconda lezione di “A scuola di data journalism” ha trattato la produzione e il recupero di open data a partire da dati grezzi. La questione è stata affrontata nel dettaglio da Stefano Cattani, referente del progetto open data per Arpae Emilia-Romagna, durante l’incontro con gli insegnanti tenuto il 15 dicembre.

Continua ...